Il nuovo jacquard

È quasi Inverno e tempo di pull jacquard. L’associazione viene spontanea: immaginarsi davanti a un fuoco scoppiettante a bere cioccolato caldo accoccolate in un morbido e caldo pull in lana a lavorazione jacquard. 

Ma la moda non è mai scontata, si sa. Per questo è tempo di osare e sperimentare nuovi abbinamenti che faranno uscire il nostro amato pull jacquard dall’armadio per essere indossato nelle più svariate occasioni: al lavoro, per un pomeriggio di shopping, per una cena elegante. 

Con pull jacquard identifichiamo quel particolare tipo di maglia che presenta complessi disegni colorati, ottenuti grazie ad uno speciale meccanismo applicato ai telai utilizzati per la lavorazione della maglieria detto, appunto, jacquard. Grazie a questa particolare lavorazione si ottengono meravigliosi accostamenti di colori e disegni geometrici che decorano con stile i pull invernali per eccellenza. 

Proprio la preziosità di questi capi ha spinto i designer i gli stylist più famosi ad abbinarli nei modi più inaspettati, ottenendo sempre risultati interessanti da provare anche nella quotidianità.

Il modo più classico di indossare il pull jacquard è quello suggerito dalla stagione invernale, con pants pesanti, magari felpati, e un paio di stivaletti “da boscaiolo”. 

Volendo mantenere i pantaloni sotto al pull, possiamo indossare dei jeans leggermente scampanati che coprono un paio di ankle boots con tacco largo. Questo look richiama vagamente gli anni ’70 ed è perfetto per la città. Per completarlo possiamo indossare un cappotto dalla linea slim per rendere l’insieme più contemporaneo. Il denim flared by Wesp

Sempre dedicati alle amanti dei pantaloni, gli outfit che abbinano il pull jacquard ai pantaloni dal taglio sartoriale, dritti oppure loose. Nel primo caso otteniamo un’immagine discreta ed elegante, adatta alle occasioni formali e all’ufficio, nel secondo caso, invece, il mood è decisamente più moderno e indicato per happy hour e cene easy. 

Un accostamento tanto inaspettato quanto d’effetto vede protagonista la pelle: il pull jacquard spezza il carattere rock dei pantaloni o della gonna in pelle per attribuire uno stile casual d’impatto. Molto bello l’abbinamento di due texture dei materiali così diversi come la lana e la pelle e di due stili apparentemente distanti che pur comunicano bene tra di loro. La longuette in nappa superior by Wespesclusiva Wesp: leggings in nappa elasticizzata 

Per le fredde sere invernali, invece, possiamo osare il pull jacquard sopra ad una gonna in paillettes. Attenzione alla tonalità dei capi, per ottenere un effetto chic i colori devono essere ben abbinati tra loro.  Questa è una proposta perfetta per il Capodanno in montagna, ad esempio, per essere uniche senza rinunciare al calore e alla morbidezza della lana.

Insomma, il pull jacquard è un vero passpartout per l’inverno, un capo sul quale investire scegliendolo di buona qualità, meglio se in pura lana. 

I nostri pull sono realizzati da magliaie artigiane con filati di altissima qualità. L’esperienza con i quali sono prodotti e la selezione attenta dei materiali sono i fattori che fanno la vera differenza, poiché li rendono pezzi unici.

All comments

Lascia un commento